QT collabora con il Ministero dell’Istruzione Superiore e della Ricerca Scientifica in Algeria (fase 2)

Committente: Unione Europea
Cliente: Ministero dell’Istruzione superiore della ricerca scientifica
Area geografica:Algeria

 

 

 

 



Q&T partecipa ad un nuovo progetto in Algeria, per l’acquisizione e installazione di attrezzature necessarie per la realizzazione di 3 piattaforme tecnologiche operative a beneficio del settore dell’istruzione superiore e della ricerca scientifica.


Questo progetto è la seconda fase del programma nato dalla cooperazione tra Unione Europea e Algeria per sostenere la riforma del Ministero dell’Istruzione superiore e della ricerca scientifica.


Tramite l’intervento dell’ENPI (lo strumento europeo di vicinato e partenariato), principale strumento finanziario per la cooperazione che fornisce assistenza ai paesi partner della politica di vicinato (PEV), il progetto PAPS-ESRS ha visto completarsi la prima fase di un programma a sostegno del sistema scolastico e di supporto al lavoro ed ha introdotto una seconda fase.


Il progetto nasce con l’obiettivo il modernizzare il sistema universitario e l’inserimento dei giovani nel mondo professionale, per affrontare il flusso sempre maggiore di nuovi studenti e migliorare le possibilità lavorative dei laureati.


Per questo motivo, il Ministero dell’istruzione superiore e della ricerca scientifica (MESRS) ha strutturato due obiettivi:
– Ampliare l’accesso all’istruzione superiore per poterne raddoppiare la capacità il prima possibile;
– Diversificare l’offerta universitaria, incoraggiando gli atenei a consolidare i programmi LMD e aumentare la pertinenza della formazione mirata alle necessità delle aziende.


Nel complesso il progetto mira a migliorare la qualità interna dell’istruzione superiore; implementare un sistema informativo integrato per la gestione delle risorse; dare sostegno allo sviluppo di capacità degli insegnanti, dirigenti e risorse umane; allineare la formazione universitaria alle necessità delle imprese; consolidare la transazione verso il sistema LMD e diversificare l’offerta formativa su nuovi settori promettenti.


Nella seconda fase del programma Q&T ha fornito ed installato le attrezzature necessarie per la realizzazione di 3 piattaforme tecnologiche operative nei settori di:
– Life Sciences (SL)
– Science and Technology (ST)
– Humanities and Social Sciences (SHS)


Queste piattaforme tecnologiche sono un sistema condiviso di formazione, apprendimento, valorizzazione e trasferimento della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico sul modello di una innovativa piattaforma all’interno di 3 istituzioni universitarie “pilota”.


Nello specifico l’azienda ha fornito server Linux e Microsoft, reti di backup, inverter e gruppi elettrogeni, chassis 2U, software per la sicurezza dati, informazioni nell’intranet e reti internet; generatori di segnali e protocolli di comunicazione; oscilloscopi digitali e spettrometri digitali; analizzatori di segnali vettoriali; camera anecoica elettromagnetica RF; sistemi di localizzazione remota; controller di sistema; RTU – unità di test remoto; workstation.


L’obiettivo è garantire il supporto nell’attuazione della strategia di comunicazione dell’ESRS PAPS, il controllo del processo di comunicazione, gestire l’immagine e la visibilità delle 3 università.


È a questo tipo di progetti, con impegno, costanza, energia, professionalità e ispirazione, che Q&T lavora senza sosta per migliorare la vita nel mondo, per creare “progetti che migliorano il futuro delle persone che ne usufruiscono”.


Q&T: “Progettiamo un futuro migliore